About

Cosa vogliamo fare



L'obiettivo principale del progetto è quello di registrare e poi riprodurre in un ambiente appositamente progettato delle performance artistiche che sono state registrate e si sono svolte all'interno di teatri italiani per l'Opera.

Il progetto nasce da quello che succede abitualmente nel mondo dei videogame, nel quale è possibile usufruire di un audio 3D e di un video a 360° in modo tale da poter vivere, o almeno emulare, l'emozione di essere veramente all’interno del gioco, con suoni e immagini che provengono da tutte le direzioni proprio come se fossimo coinvolti in un ambiente reale.

La soluzione che vogliamo proporre è realizzare due sale d'ascolto, una collocata presso il Comune di Faenza e una presso il Comune di Parma, che siano appositamente progettate per avere audio 3D e video a 360°.

Queste due sale potranno permettere l'esecuzione di spettacoli immersivi live (in streaming) oppure registrati.

Per chi lo vogliamo fare



L'attività è di particolare utilità per le figure coinvolte nella realizzazione delle performance, come registi e direttori artistici, cioè le persone che progettano come organizzare l’esibizione o allestire il luogo deputato allo svolgimento della stessa (e.g. teatro, concert hall, auditorium), ma anche per le persone che sono coinvolte in prima persona nella performance come musicisti, cantanti e attori.

Cosa vogliamo ottenere



Con la realizzazione del Progetto Sipario sarà possibile:

creare una rete culturale dei teatri, così da permettere alle persone interessate di assistere anche a spettacoli che si svolgono molto lontano nella propria città;

avvicinare anche le persone che normalmente non possono accedere all'interno dei tradizionali contenitori culturali all’idea della performance teatrale e dell'esperienza artistica (musicale o di prosa) e architettonica (l'ambiente stesso con figure, immagini, colori);

estendere la fruizione di questi ambienti alle persone che normalmente non ne fanno uso (ad esempio scolaresche o persone con disabilità);

incrementare l’attività di ricerca nei campi dell’audio 3D e del video 360°, nel campo della musica elettroacustica e dell'acustica architettonica 3D;

passare dalla Cineteca alla Teatroteca, cioè andare oltre la possibilità già esistente di assistere ad una proiezione ma permettere di far vivere un’esperienza AV immersiva.



Dove


Le due sale d'ascolto sono collocate a:


  • Comune di Faenza, Scuola di Musica, via dei Salesiani (in via di realizzazione)
  • Comune di Parma, Casa della Musica, Piazzale San Francesco 1, 43121 Parma PR